A101 URBAN BLOCK
PROGETTO DI EDIFICI RESIDENZIALI NEI PRESSI DI MOSCA



committente: Masshtab Company
progetto: Dap studio
strutture: Dap studio
impianti: Dap studio
cronologia: 2010 
A101 è un progetto per una nuova città di 150.000 abitanti e 13 milioni di mq di abitazioni vicino a Mosca ed è il più importante progetto di sviluppo condotto da Masstab Company
Il progetto dell’intera città è stato fatto da un gruppo internazionale di progettisti coordinati dallo studio olandese Maxwan.
Contemporaneamente Masshtab Company ha promosso un concorso internazionale per la progettazione di blocchi urbani da collocare nella nuova città
Il risultato del concorso non sarà solo la scelta di un vincitore ma la creazione di un catalogo di possibili soluzioni che possano essere applicate nella fase di sviluppo e realizzazione del progetto A101.
Il progetto di DAP studio “400net urban” è stato inserito tra le soluzioni selezionate.
L’idea posta alla base di “400net urban” è che la standardizzazione degli elementi costruiti non implichi la negazione della scala urbana e del rapporto con la città.
Il progetto è giocato sua una composizione di diversi elementi modulari, organizzati su più livelli, che genera un’interessante complessità di spazi e di viste.
L’idea è quella di creare un ambito chiuso e protetto ma privo di reali delimitazioni: un paesaggio artificiale crea una divisione informale tra l’isolato e la città e, allo stesso tempo, nasconde e protegge il parcheggio privato.
Il blocco è arricchito da servizi a disposizione dei residenti, come negozi, bar, biblioteca, ecc. Perimetralmente, verso la strada, sono invece previsti piccoli spazi pubblici aperti alla città, come la skate ramp e il centro giovani con l’area sportiva, la palestra e la scuola di danza.
Alla quota del primo livello, la corte interna connette l’area giochi ed alcune attività riservate ai residenti; ai livelli superiori altri servizi sono connessi da un circolazione in quota. Tutte queste presenze contribuiscono a creare relazioni di vicinato sicure e vivaci, “una città nella città”.
Cinque tipi di appartamenti sono organizzati, come in un puzzle, intorno al sistema di circolazione creando uno scenario di volumi riconoscibili.