INSEDIAMENTO RESIDENZIALE
DRANCY



committente: Comune di Drancy
progetto: Dap studio, A.polis
strutture: Dap studio
impianti: Dap studio
cronologia: 2003 
L’area di intervento, a sud della città di Drancy vicino a Parigi, si configura come un grande fuoriscala definito da 3 blocchi residenziali che perimetrano un vuoto centrale. Obiettivo fondamentale del progetto è stato quello di agire sulla densità intesa nelle sue 3 diverse declinazioni: dimensione spaziale, dimensione sociale e dimensione sensibile.
Rompere l’attuale separazione, portare il senso della città dentro il recinto isolato del quartiere intensificandone la percezione, valorizzare il rapporto tra la città costruita e la natura: questi sono stati i presupposti per la costruzione di una nuova identità dell’area.
I blocchi residenziali da elemento di separazione sono stati trasformati in interfacce sensibili e permeabili in grado di modulare il rapporto città/natura.
Le rigide separazioni vuoto/pieno ed interno/esterno sono state negate: i blocchi residenziali sono stati trasformati bucati, scavati…il vuoto centrale si è insinuato al loro interno introducendo elementi di discontinuità e dinamizzando gli spazi.
A tali “smagliature” corrispondono spazi “altri” a destinazione non residenziale e a valenza urbana.
Il parco, in continuità e coerenza con le strutture urbane, è stato individuato come il dispositivo destinato, più di ogni altro, all’incontro, alla sosta, all’intrattenimento.
Per quanto riguarda il progetto della residenza è stata condotta una diversificazione delle tipologie previste in relazione a diversi tipi di domanda (single, famiglie, anziani, home/office…).
Le diverse configurazioni tipologiche sono state generate da un sistema modulare estremamente flessibile e modificabile al variare delle esigenze. I moduli base possono essere diversamente assemblati in modo da creare unità su un livello, duplex, triplex o loft associati a spazi per uffici o per piccoli laboratori.